Breaking News - Panerai Luminor PlatinumTech™ PAM1116

Sono passate solo poche ore dal lancio della nuova referenza di casa Panerai

Ecco a voi il Platinumtech Luminor Marina
immagine

Il PAM1116 è realizzato con una futuristica lega derivante dal platino dal quale nasce il nome di Platinumtech.
Questa lega realizzata e ingegnerizzata dal famoso Laboratorio di Idee Panerai unisce 2 mondi, il Lusso e la Resistenza nel tempo, creata per resistere di più a Graffi e Urti rispetto al normale Platino garantisce la classica Luminosità nel tempo.


Il Platinumtech viene realizzato in serie limitata di 70 esemplari a cui viene fornita una “Garanzia di 70 anni.

Cassa classica 1950 44mm con proteggi corona e incisioni REG. e T.M. che la identificano.

Quadrante Verde Satinato che fa da contrasto con le sfere blu anodizzate e indici e scritta Panerai oro il suo prezzo è di £34.500 non eccessivo se consideriamo il materiale prezioso e la tecnologia che viene impiegata per realizzarlo.
Voi che ne pensate ?
Vi piace?
@gaetan-one
@Arsmax
@andrea
@Bruliz
@lorenzorigamonti
@paolinodrummer
@francescofalcone
@Max
@Mattia
@matteo

6 Likes

Lo trovo molto riuscito ed un’anteprima di quello che ci aspetta quest’anno.

Una cosa è certa da questo lancio in sordina e dai magazine che ne hanno parlato:

  • l’Italia non è tra i mercati di comunicazione di lancio
  • Panerai con questa serie limitata da 70 esemplari punta sempre di più ad alimentare le boutique

La mia sensazione è che si cerchi di ridurre le quantità bibliche del passato e di rendere il marchio sempre più esclusivo.

Politica che appoggio.

Oggi inoltre boutique puoi anche comprare degli accessori curati a marchio Panerai.

Non avrei messo la data
Non avrei scritto “Automatic”

Il prezzo non è oltraggioso per un platino

@paolinodrummer che ne pensi?

3 Likes

Molto bello, mi piace anche il colore del quadrante, si conosce già il diametro della cassa? E poi leggo bene 70 anni di garanzia??? :star_struck: lo comprerei solo per quello…devo dire che il prezzo visto il materiale adottato e la serie limitata di pochi esemplari non è eccessivo.

3 Likes

44 mm

3 Likes

Ah scusate… sto rileggendo che la cassa è 1950, deduco che sia un 47 mm

3 Likes

No 44mm è saltata la digitazione sorry

3 Likes

Ok, adesso è tutto chiaro :rofl::pray:t2:

3 Likes

Se comunicassero anche cosa è PlatinumTech™ saremmo anche più felici no? :slight_smile:

2 Likes

Semplicemente splendido.

3 Likes

Molto direi, si sa solo che è una lega del platino!

2 Likes

Non mi fa impazzire la data, però nel complesso molto bello…sono d’accordo con @gaetan-one, sarebbe interessante sapere di preciso che tipo di lega hanno usato

3 Likes

molto bello, anche io non avrei scritto “Automatic”, seguendo il ragionamento di esclusività porterei avanti un discordo di marchio italiano e utilizzare solo scritte in italiano, anche nel fondello

3 Likes

Concordo con te su tutto! Sono “Pro” alle scritte solo in Italiano visto le origini, per quanto riguarda il movimento Automatico e sicuramente una richiesta del mercato!

3 Likes

Il Quadrante è il punto forte, contrasto perfetto.

2 Likes

Comunque velo pietoso sul fondello.
Ma dai…

mi sbaglio @francescofalcone ?

2 Likes

movimento automatico e data la vedo proprio come una cosa tipo “il mercato lo vuole”

4 Likes

:joy::joy: Concordo @gaetan-one , quello un po’ low end…

3 Likes

Premetto che amo solo i Panerai della linea degli “storici” quindi il mio giudizio é condizionato da questo aspetto. Di per sé orologio molto bello, non c’é he dire. Ma molto lontano da quello che i puristi Panerai cercano. In primis a causa del movimento automatico e del datario. Forse é proprio per questo che non é stato lanciato anche in Italia, dove gli amanti del marchio sono molto più attenti a questo aspetto. Poi il fondello con quel bollino é inguardabile, spero sia rimovibile…

Saluti a tutti
Massimo

4 Likes

E’ un’operazione da 2,76Mio€ dedicata ai top spendenti.

Ho fatto una breve ricerca sui siti mondo e sembra ristretta per ora agli US, che pure vantano una larga schiera di Paneristi tradizionali.

E’ probabile che gli US facciano da mercato apripista, anche perché da Nord a Sud da cosa est ad ovest, le cose possono cambiare radicalmente.

Sicuramente gli italiani preferiscono i modelli standard ma in fondo questo 1115 non è un Fibratech o altro, quelli sono decisamente out of scope.

Conosco invece più di una persona che il 44mm automatico con data lo ha preso in Italia ed in fondo questa referenza non è oltraggiosa come altre.

Credo semplicemente che non contiamo molto nella bottom line del marchio e siamo un mercato non ancora maturo per recepire i 70 anni di garanzia, intesa come proposta di marketing (provocatoria direi) piuttosto che valore effettivo.

1 Like

Io francamente sono pro e contro, vi spiego il perché.
Pro perché è normale che una grande azienda come Richemont avendo un brand di livello come Panerai al suo interno cerchi di soddisfare le esigenze di tutta la clientela e sappiamo benissimo quante usante e gusti “variegati” in giro per il mondo ci sono.
Sappiamo anche che loro ascoltano molto le richieste e i desideri dei clienti che frequentano le loro “Boutique” ufficiali e quindi probabilmente è un progetto suggerito da una nicchia molto importante di clienti.
Approvo anche il fatto di farlo “Automatico” con “Data” perché parliamoci francamente il cliente vuole la comodità immediata e non guarda spesso la storia.
Di Contro c’è che una referenza così importante (visto la tecnica e l’ingegneria della cassa) per quello che mi riguarda mi sembra assurdo non far crescere l’ attesta e il desiderio mondiale tanto più che è una serie limitata. Poi c’è la parte estetica come dicevo prima condivido il fatto di farlo con movimento “Automatico” ma non riportare quella scritta sul un quadrante che è esteticamente perfetto.
Infine sono un po’ deluso dal fatto che è una referenza per il mercato Americano e che noi Italiani artefici di cultura mondiale di come indossare un orologio e di come rendere un “oggetto” che in molti (costruiscono e realizzano) in “un’opera d’arte” siamo estromessi da queste chicche di un marchio così prestigioso nato e cresciuto nella nostra terra.
Concludo dicendo parlo da cliente parlo da appassionato e da estimatore di un marchio che secondo me va oltre al comune orologio un Pamerai è e sarà sempre un distintivo al polso di qualsiasi uomo al mondo.

1 Like


Horbiter Media Group 2020