Grand Seiko First, la riedizione continua!

Nato con l’obiettivo di essere un orologio di alta precisione e competitivo a livello internazionale, Grand Seiko rappresentava la vetta più alta delle tecnologie e del Design Seiko.

Dopo anni di ricerca, la sua nascita segnò il momento in cui l’orologeria Giapponese fu finalmente in grado di competere con le maison di maggior prestigio a livello mondiale.

Era il 18 dicembre 1960 quando il Grand Seiko “First” fu immesso sul mercato, appena prima della liberalizzazione delle importazioni di orologi da polso in Giappone che era stata prevista per l’anno successivo e che avrebbe messo a grosso rischio il futuro della stessa casa nipponica, qualora questa non fosse stata in grado di competere con le migliori tecnologie orologiere del vecchio continente.

Il Grand Seiko “First” (all’anagrafe GS J14070) fu un vero passo avanti. Il nuovo calibro 3180 aveva una precisione di marcia compresa tra -3/+12 secondi al giorno e offriva una riserva di carica di 45 ore. Fu il primo orologio in Giappone a conformarsi allo standard di eccellenza dei Bureaux Officiels de Contrôle de la Marche des Montres.

Era caratterizzato da un design pratico e raffinato e coniugava bellezza e precisione, era prodotto in due varianti, cassa in acciaio Gold Filled 14k 80micron o nell’ancora più prestigiosa cassa Platino della dimensione di 35mm.

Indiscrezioni narrano dell’esistenza anche di una fantomatica versione in acciaio, forse un prototipo, forse un esemplare di servizio, chi lo sa?
Al momento non esistono fonti ufficiali che ne confermino la sua produzione.

Ci sarebbe ancora tanto da raccontare per descrivere questa icona dell’alta orologeria nipponica ma ne parleremo ancora più avanti.

Ebbene nel corso del tempo sono state rieditate ben 5 versioni di questo magnifico esemplare:

1) Grand Seiko SBGW004

Il primo fu in occasione del 120th anniversario della nascita di Seiko, era il 2001, e la referenza SBGW004, veniva prodotta in soli 300 esemplari destinati esclusivamente al mercato interno giapponese e rappresentava una copia fedelissima del proprio antenato.

Adottava il calibro 9S54, aveva un diametro di 36mm e la cassa in oro giallo 18k.

Il Calibro 9S54 (a carica manuale) garantiva una precisione di marcia di -3/+5 secondi per giorno e una riserva di carica di 50 ore con 28.800 a/h.

GS120.PNG

2) Grand Seiko SBGW033, SBGW039, SBGW040

Solo 10 anni più tardi Grand Seiko decide di festeggiare il 130th anniversario di Seiko rieditando ancora una volta il Grand Seiko First, questa volta con una trilogia di esemplari e non più esclusivo appannaggio del mercato giapponese.

È il turno delle referenze SBGW033, SBGW039 e SBGW040 rispettivamente in Acciaio inossidabile, Platino 950 e Oro 18k prodotte rispettivamente in 1300 esemplari per la versione in acciaio e 130 esemplari per le versioni più ricche.

Le dimensioni della cassa rimangono invariate (36mm) ma il calibro è ora il 9S54, migliorato nella precisione di marcia, -1/+5 secondi per giorno, e nella riserva di carica, ora di ben 72 ore.

La versione in acciaio è caratterizzata dalla sfera dei secondi smaltata in azzurro.

3) Grand Seiko SGBW251, SGBW252 e SBGW253

Era il 2017, quando a Basel World Grand Seiko annunciava lo spin-off definitivo da Seiko e lo festeggiava riproponendo la terza riedizione della sua prima grande creazione, presentando la seconda trilogia con le referenze SGBW251, SGBW252 e SBGW253.

Anche questa volta le riedizioni adottano il nuovo calibro 9S64 ma la novità principale riguarda il diametro della cassa che ora cresce a 38mm.

I metalli a disposizione sono ancora il Platino (999) l’Oro Giallo 18k e l’Acciaio inossidabile e anche in questo caso sono Edizioni Limitate.

4) Grand Seiko SBGW257J, SBGW258J, SBGW259G

Le riedizioni di questo iconico segnatempo tuttavia non finiscono qui, nel 2020 Grand Seiko ha festeggiato il suo 60th anniversario della nascita del brand e lo ha fatto con un ulteriore speciale rivisitazione del GS First.

Anche questa volta si tratta di una trilogia, si conferma l’adozione del calibro 9S64 e la dimensione di 38mm, ma oltre al Platino e all’Oro Giallo 18k si affianca anche una cassa in Brilliant Hard Titanium accoppiata ad un quadrante blu profondo.
Un’altra novità è la presenza di un fondello a vista, che sostituisce il classico fondello chiuso con il Leone in rilievo.

Pensate sia finita qui?

Ebbene no, il 2021 è un anno importante per Seiko che festeggia sia il 160th anniversario della nascita del proprio fondatore Kintaro Hattori sia il 140th anniversario della nascita del Brand e lo fa ovviamente al massimo delle proprie possibilità con due ulteriori e definitive Limited Edition del Grand Seiko First, la SGBZ005 e la SBGW260.

Si tratta di due super edizioni limitate di altissimo livello, 50 pezzi per il Platino 950 e 350 pezzi per l’Oro Rosa.

L’edizione Kintaro Hattori ha una dimensione 37,5mm ed incassa il calibro 9R02 che vanta una precisione di marcia di +/-1 secondi per giorno, anche il quadrante è speciale e il tutto è realizzato dall’Elitè di mastri orologiai del Micro Artist Studio.

L’edizione per il 160th anniversario invece mantiene un diametro di 38mm e il calibro ormai collaudato dalle riedizioni precedenti, il 9S64.

Entrambi presentano il calibro a vista.

k_!

k_2

Quale preferite?

@gaetan-one
@francescofalcone
@afornitgold
@ariken
@matteo
@lorenzorigamonti

6 Likes

Articolo interessante ed esaustivo @andrea! :partying_face:

Tra tutti gli orologi da te citati sopra se dovessi scegliere mi orienterei sul:

  • SBGW033 o SBGW253 perché mi piace molto la lancetta dei secondi blu.

  • Brilliant Hard Titanium

4 Likes

@lorenzorigamonti effettivamente l’acciaio su un orologio così importante intriga molto anche me! Tant’è che nella prima versione del First, quello del 1960, la tanto fantomatica edizione in acciaio rappresenta una vera e propria chimera, suscitando dibattiti anche accesi tra i collezionisti di tutto il mondo.

4 Likes

Che grande post caro Community Manager.

Brilliant Hard Titanium senza alcun dubbio.

Mi ero perso questa chicca, sarebbe quasi da approfondire.

Equivalente, in GS, di Ever Brilliant Steel?

Qualche anno e Grand Seiko se ne divora tanti di mainstream imo.

4 Likes

Grazie Gaetano, ma non credo sia così grande😅

GS definisce il Brilliant Hard Titanium leggero come il titanio, due volte più duro dell’ acciaio, altissima resistenza ai graffi e sopratutto permette di eseguire la lucidatura Zaratsu!

Credo che sia un ulteriore modo di mixare lo stile vintage con tecnologie e materiali moderni!

Questa lega permetterà di impiegare il titanio anche sui modelli meno sportivi!

4 Likes

Beh ma queste sono le basi per accendere dibattiti e discussioni, per me tutto quello che leggo è tesoro riguardo a GS.

(Per imparare le referenze a memoria ci metterò un po’ :sweat_smile:)

3 Likes

se lo paghi tu lo Spring Drive :grin:
sono belli tutti ma quasi tutti inaccessibili, il titanio sembra interessante però a me i quadranti blu hanno stancato

3 Likes

Complimenti @andrea,
Veramente un bellissimo articolo, molto curato, dettagliato che fa emergere la tua passione per questo marchio :clap:t2::clap:t2:

4 Likes

Alby, il Kintaro Hattori lo hanno fatto per te!!!

2 Likes

:pray:t2::pray:t2::pray:t2:

3 Likes

quello di platino si ma purtroppo è fuori dalla mia portata …

Gran bel post @andrea, ma da un super esperto come te non ci si aspetta nulla di meno :wink:

Molto belli i vintage. Belle anche le riedizioni.
Ma 36 o 38 sono un po’ piccolini per me.

Cmq questo design così pulito (generalizzando, quindi, i modelli raccolti nella linea Elegance) a mio modesto parere, è quello che esprime al meglio la filosofia del marchio.

5 Likes

Grazie @francescofalcone, sai che io invece adoro le misure “ridotte” :wink:

3 Likes

@andrea lo so.
Quel king che hai fotografato al polso qualche giorno fa è stupendo. Che diametro è??

3 Likes

mi pare sui 35mm

Il 44-9990? Quello è 36,6mm e anche il 4420 dovrebbe essere da 37mm.

2 Likes

top :+1:

1 Like

io mi prenderei volentieri il Kintaro Hattori 160th AnniversaryLimited Edition…ha un quadrante che mi ricorda i giardini giapponesi…un caso? non credo…

3 Likes

ti rammento che il platino sta a 106.000€ e l’oro rosa a 29.800 …

2 Likes

ti rammento che sognare è gratis!! :joy: :joy:

4 Likes


Horbiter Media Group 2020