I "pezzi unici" dello Store on-line di Nomos

Ne avevamo già parlato lo scorso anno della sezione “Rare Finds” (in italiano; “Pezzi Unici”) dello store online di Nomos, ma essendo un argomento per me curioso lo ripropongo volentieri e per di più riprendiamo il tema dei pezzi in oro disponibili a catalogo della settimana scorsa!!!

Ebbene, oggi dando uno sguardo al sito (vi lascio anche il link: Pezzi unici — NOMOS Glashütte) ho visto che sono presenti tre magnifici pezzi unici in oro giallo, si tratta di oggetti ricondizionati e appartenenti a collezioni passate, visto che ora non sono più a catalogo!

Ecco qui;

Si tratta di un Orion nella nobile misura da 35mm alimentato dal movimento NOMOS 1 TS, il predecessore dell’attuale calibro Alpha (e se non sbaglio qualcuno tempo fa richiedeva perchè non esistesse più la versione in oro…vero @afornitgold ? :wink: ), e di due Tangente con datario, alimentati dal movimento NOMOS 1 TSDP, il predecessore dell’attuale calibro DUW 4101, nella insolita misura da 36,5mm, inutile dire che si tratta di tre chicche!! Io li trovo stupendi!

Orion:

Tangente:

Lascio a voi il piacere di scoprire i dettagli sul sito!
Devo dire che speravo in un prezzo un filo più basso ma si tratta pur sempre di oro 18k!

6 Likes

costava troppo mettere il link ?

https://nomos-glashuette.com/en/store/refurbished

comunque più di 5K per un orologio ricondizionato con questo dentro:

Nomos_1_T

Nomos 1 TS is one of a family of manual winding watch movements from Nomos. Until 2002, Nomos simply referred to this movement as “Peseux 7001”. It was produced until 2005 when the Nomos Alpha was introduced.

no … anche no.

Magari una versione in oro col minimatik sui 36-37mm la vedrei meglio …

3 Likes

:rofl::rofl::rofl: @afornitgold sei micidiale!! Il link c’è! Guarda bene! C’è anche scritto! :rofl:

E comunque il calibro non è esattamente quello! Dovrebbe essere una sua evoluzione!

In ogni caso anche io mi aspettavo un prezzo un po’ più basso! Il fatto che sia ricondizionato non mi spaventa, anzi! È come se fosse nuovo!

La trovo un opportunità per chi cerca pezzi non più in produzione!

4 Likes
  • il calibro temo sia quello (beh almeno il fondello è chiuso)
  • sul fatto che Alpha sia manifattura e tutta farina del sacco di Nomos si potrebbe discutere (io ricordo ai primi tempi delle presentazioni discussioni tecniche sull’argomento e a memoria non era tutto così limpido)
  • oltre 5K per un orologio con un Peseux 7001 leggermente personalizzato (e pure refurbished e non nuovo) a me non pare questo affare
  • se poi lo confronti con lo street price dello stesso modello in acciaio …

cioè IMHO non basta una cassa oro per poter sparare un prezzo così diverso dell’acciaio.

diverso sarebbe una ref attuale, con calibro attuale, magari con qualcosa che possa differenziare ulteriormente dal modello “base” (che so, finiture, quadrante smaltato o guillochet, ecc. ecc.) ecco allora lo spread 3X magari sarebbe più digeribile …

comunque a 4.8K (trattabili) io prenderei questo con calibro migliore e fondello a vista:

NOMOS Orion (Submodel)
4.800 €

3 Likes

ma quale sarebbe il prezzo sproporzionato?
Che piaccia o meno, l’orologio è al di sotto della media del mercato.

3 Likes

eh insomma …
il problema è che ci stiamo riferendo ad una categoria di orologi quasi inesistenti per poter parlare di mercato …
Di maison che propongono testa oro manuali con calibri standard di terzi o ebauches ce ne sono proprio poche (cioè IMHO ha poco senso, già diverso è se si propone un calibro in house).
L’unico che mi viene in mente è il Longines in oro manuale che però a memoria è più sui 3K a listino.
Cioè questo oltre a non essere più a listino perché non in produzione non è nemmeno nuovo ma ricondizionato … per me chiedono davvero troppo (pure i 4.8K per l’usato che ho linkato, comunque meglio della proposta ufficiale ma non lo trovo un affare nemmeno lui).

Cioè posso capire una mossa del genere da un FPJ, un Vutilainen, MB&F, Vacheron ed altre maison del genere che hanno fatto il loro reparto usato ricondizionato perché introvabili e costosissimi da riparare nel caso abbiano problemi, da NOMOS (con tutto il rispetto per la maison s’intende) mi aspetterei che gli eventuali pezzi unici proposti lo fossero ad un price point vantaggioso proprio per spingere il prodotto, che credo in metallo prezioso sia di super nicchia.

Io (ma so di essere strano eh) un Nomos in oro con calibro degno lo prenderei volentieri …

3 Likes

Non sei affatto strano.

Una valutazione fair imo include la conoscenza di cosa sia stato fatto per ricondizionare l’orologio e portare in “as new” condition.

Considera che un lavoro simile ma non uguale lo fa anche Watchfinder per ripristinare gli orologi del gruppo di cui fa parte ed applica mark up micidiali.

Nomos offre un servizio in-house su referenze particolari e difficili da trovare e senza dubbio c’è una leva commerciale che usa come base il fatto di fare il processo di overhaul a Glashütte.

Non ho visitato la pagina ma in generale racconterei più in dettaglio cosa prevede il processo.

Longines ha un posizionamento diverso.

2 Likes

Intendevo dire che Nomos non credo punti molto sui metalli preziosi ma si contraddistingue per un ottimo rapporto Q/P e finiture interessanti sui modelli acciaio.
Secondo me se vogliono entrare nel mercato dei metalli preziosi devono fare diverso: o differenziare molto di più quelli in oro in modo che la differenza di listino sia più digeribile o calare il listino se l’unica differenza resta il metallo della cassa.
Poi chiaro che una volta che prendi piede nel segmento puoi osare di più ma prima devi entrarci …

2 Likes

L unica differenza al momento è il metallo utilizzato e a volte le dimensioni, finiture e calibro sono le stesse.
Ho capito che un prezzo più basso sarebbe sicuramente più in linea con la politica di NOMOS, che vanta già prezzi accessibili per i prodotti che offre, probabilmente anche io mi sarei aspettato un listino un pelo più allettante per i ricondizionati, ma c è da dire che il ricondizionato è come se fosse nuovo…

5 Likes

Buongiorno,

intervengo solo per confermare quanto detto @andrea, i ricondizionati sono di fatto orologi nuovi a tutti gli effetti, ma essendo comunque stati utilizzati per una qualche ragione non ritornano, giustamente, nello stock di fornitura ai rivenditori.
Penso sia un ulteriore dimostrazione di serietà della manifattura!
Saluti a tutti.

7 Likes

Io adoro questa opzione!

5 Likes


Horbiter Media Group 2020