Operazione Speciale: Deacciaizzare

sto provvedendo alla conversione in metallo prezioso della mia collezione (di acciaio rimarranno solo il 124060 e la new entry GS SBGW289 LE come muletto estivo) quindi cedo questi pezzi, contattatemi se interessati:

GS SBGW231 full set garanzia ITA usato solo per qualche foto

GS SBGY007G Omiwatari full set garanzia ITA usato solo per qualche foto

Tudor BB925 full set garanzia ita doppio cinturino originale (nato + cinturino e fibbia in argento) anche quello usato per qualche decina di foto

Bulova Accutron vintage con scatola e garanzia dell’epoca

Unimatic u2-f nuovo full set mai messo

Kurono Tokyo Toki anniversary salmone messo forse 2 volte ovviamente full set
eventualmente disponibili di Kurono anche cinturino speciale e 2 box urushi maki-e ovviamente inusati

G shock gw5000 jdm full set

G shock gmw 35th LE anniversary gold plated full set (2 pezzi)

se trovo un Reverso senza numeri solo indici in oro allora cedo anche il mio Tribute Casa Fagliano blu (che ora è solo Boutique)

qualche foto …

3 Likes

Come mai questa prepotente trasformazione in Re Mida?

2 Likes

veramente io ho sempre visto solo i metalli preziosi come materiali ideali per l’orologio “buono”, unica eccezione per i tool watch (se così ha ancora senso chiamarli), io preferisco i dress o gli eleganti, l’acciaio è sempre stato (per me) un compromesso oppure l’unico modo di avere un pezzo per limiti di budget sulla referenza in metallo prezioso (se esistente).
Certo … alcune ref ci sono SOLO in acciaio e li bisogna vedere che scelte si fanno …

Coerentemente devo dire che a me certi pezzi per cui molti stravedono non dicono nulla nella versione acciaio (RO, Nautilus, Aquanaut, Laureato, Czapek, PF, ecc. ecc.).

4 Likes

Il nickname dice tutto!!!

3 Likes

sagace :grin:

1 Like

Ma perché ti piace loro giallo ?

1 Like

Secondo me la retta via sta nel mezzo, ad esempio se prendo un RO dove il bracciale e la sua lavorazione ne fanno il 50%, andrei senza dubbio su un acciaio e oro per evidenziare queste particolarità; idem il VC overseas o il 222.
Se prendo invece un VC traditionelle world time o un calenderio perpetuo, piuttosto che un PP World time o un travel time, di sicuro andrò a prendere un orologio che darà il massimo con cassa rigorosamente in oro giallo/rosa + cinturino di pelle, proprio perchè la cassa diventa una sorta di cornice per evidenziarne il contenuto.
L’acciaio lo vedo centrato al 100% per sportivi puri come iwc pilot, luminor e radiomir da battaglia, piuttosto che la maggior parte dei rolex ad esclusione di DJ, D-Date e skydweller e ovviamente tutti i vintage militari.

2 Likes

tra tutti i colori dell’oro si, preferisco il giallo (che poi è il suo colore naturale)

1 Like

non riesco a sopportare il metalmisto sia perché non mi piace esteticamente (a parte forse 2 o 3 orologi che comunque non comprerei) sia perché secondo me prendi il peggio dei due mondi.
ma un 222 o un RO in oro li hai visti a fianco degli AO per dire che risulta meno ?
se invece parli di problemi di budget certo eh sfondi una porta aperta …

2 Likes

No dai, parliamone, è uno spettacolo acciaio e oro

Comunque non devo mettermi a cercare le foto perchè quando vedo venduto a 12-14-16 mila sterline qualche anno fa, mi viene da star male vedendo oggi

1 Like

c’è poco da parlare i gusti son gusti … te li lascio tutti gli acciaio e oro.

tra i pochissimi che esteticamente non mi dispiacciono (ma che non comprerei comunque) c’è lo YM chocolate.

Ho un amico che ha un Nautilus metalmisto (che trovo orrendo ma di sicuro è raro), mai messo …

Ha provato anni fa a liberarsene ma non lo voleva nessuno … adesso è contento di averlo tenuto :grin:

2 Likes

Nonostante non vado pazzo per il nautilus e preferisco di gran lunga un neptune acciaio/oro; devo dire che è molto bello così, in particolare la combo acciaio/oro sembra quasi bilanciare l’affollamento del quadrante

1 Like

io cerco di essere onesto nel senso che il mio gradimento di un orologio non è proporzionale alla speculazione che ci si fa sopra (anzi, ti dirò che più è speculativo un orologio meno mi piace), certo se tiene il valore e riesco a cederlo per upgrade non mi dispiace eh però vedere dei 222 AO, degli Aquanaut, dei 3710 ed altri - considerati da sempre brutti anatroccoli - diventare “belli” e “desiderabili” solo perchè quotano tanto mi mette una tristezza infinita … e comunque per me rimangono degli orologi che non mi piacciono (certo se ne avessi avuto uno il vantaggio è che potrei venderlo e con il ricavato acquistare a meno o gratis quello che mi piace veramente).

2 Likes

Il lato oscuro di questo meccanismo malato non è tanto il non poter più prendere ad un prezzo umano un modello quanto il bagno di sangue una volta finito il gioco.
Nel periodo d’oro della Panerai c’era gente che spendeva per un preV logo (meccanismo Eta eh) più di 30k per la versione normale e sui 90 per la versione con il quadrante no matching; parlando con gente che li ha si ritengono fortunati a riuscire a vendere il primo a 16 e il secondo a 40/45.
Poi è ovvio che d’altro canto se riesci a cavalcare l’onda porti a casa senza rimetterci

2 Likes

con tutto il rispetto per i Paneristi pagare queste cifre che dici (pure quelle attuali “scontate”) per un Unitas lo trovo davvero difficile da giustificare.

2 Likes

up



Horbiter Media Group 2020