Tag presenta il nuovo Connected

Da passato possessore di entrambi i Connected mi trovo sempre interessato alle soluzioni che Tag cerca per integrare alta orologeria e tecnologia.
Avendo usato il passato nella frase precedente potete intuire che li ho entrambi venduti a favore di altri brands.

In generale Tag non ha mai realmente innovato giocando principalmente a fare catch up con i brand tecnologici per eccellenza.
Le novità introdotte in questa terza incarnazione sono le seguenti:

  • Nuova app e supporto al tracking di sport multipli tra i quali golf, bicicletta e corsa.
  • Batteria migliorata per durare un giorno in modalità city e fino a 6 ore in modalità sport ( GPS attivo )
  • Nuovi sensori per il battito cardiaco e miglioramento del sensore biometrico principale.

Nulla di nuovo sotto il sole soprattutto per il prezzo al quale facilmente si posizionerà.

1 Like

1.700€ è il prezzo d’attacco.

Esperimenti destinati a fallire secondo me

O sei un orologio tradizionale oppure sei un Apple Watch

Una terza via secondo me non esisterà mai

1 Like

beh ni, ci sono orologi hi end di nicchia anche senza essere smartwatch tipo Omega X33 (ed altri), Breitling Emergency, Monaco 69, Devon Thread1, ecc. ecc. che non sono orologi tradizionali ne Apple Watch …

1 Like

Vabbè ma non sono di nicchia ma stranicchia :joy:

Tutti esperimenti sicuramente in perdita per le case

Fino ad ora solo Apple si è affermata .

Non ricordo di preciso le cifre ma credo abbia parecchio più del 50% delle queste di mercato si smartwatch

1 Like

ragazzi, non dimentichiamo che della partita è anche Casio con G-SHOCK.

Concordo con @stefano.gison.
Soldi spesi male.

Apple al momento imbattibile con il 55% di quota.
Segue Samsung, ma lontano e Huawei.
Sono i 3 top per smartphone, quindi la cosa non sorprende.
Se parliamo di smartwatch seri e completi, i top specialisti sono Garmin e Suunto.

G shock Squad è basico come funzioni smart e poi la cassa 63x55x20 è assurda.



Horbiter Media Group 2020